legge elettoraleCandidati indicati con chiarezza sulle schede, sia nei collegi uninominali che per quelli plurinominali con liste cortissime; rapporto più stretto tra eletto ed elettore; sistema elettorale misto identico per le due Camere; possibilità di dare vita a coalizioni nazionali. Questi gli aspetti principali della nuova legge elettorale, approvata alla Camera con il consenso della maggior parte delle forze presenti in Parlamento, di maggioranza e di opposizione.

232 deputati alla Camera e 116 senatori sono eletti in collegi uninominali con formula maggioritaria, in cui vince il candidato più votato, mentre l'assegnazione dei restanti seggi avviene con metodo proporzionale, nell'ambito di collegi plurinominali. 

stabilita0Dossier n. 121 Ufficio Documentazione e Studi del Gruppo PD alla Camera dei Deputati del 19 dicembre 2015

Scarica  pdf

 

 

dossier-dep-imgDossier n. 108-bis Ufficio Documentazione e Studi 26 novembre 2015

Scarica pdf

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito