concorrenzaSi tratta di misure estremamente importanti per il Paese, perché la concorrenza è un fattore essenziale per la crescita: mercati aperti e concorrenziali accrescono l’efficienza del sistema economico, aumentano la competitività delle imprese attraverso la riduzione del prezzo dei servizi e dei costi di produzione e al tempo stesso offrono ai consumatori una scelta più ampia di prodotti e servizi di migliore qualità e a prezzi più competitivi.

istat2015Sereni (PD): "Il supporto dell’Istituto nazionale di statistica al lavoro del Parlamento e delle Istituzioni è di estrema importanza: la qualità dell’approfondimento dei temi al centro del dibattito pubblico, unita a una costante attenzione alla dimensione territoriale degli aspetti economici, demografici e sociali, si rivelano, infatti, strumenti indispensabili per mettere in luce punti di forza e punti di debolezza e individuare le possibili strategie di intervento”.

cambio-generazioniPoletti: Il prossimo obiettivo del governo sarà rimettere mano alla legge Fornero per introdurre meccanismi di flessibilità nell'uscita dal mondo del lavoro. Lo ha spiegato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in un'intervista a Repubblica. "Io ritengo che nella legge Fornero - ha detto Poletti - ci sia un elemento di rigidità strutturale che in fondo non è nemmeno utile. Nel nostro Paese ci sono persone che vorrebbero andare prima in pensione sapendo che questa scelta potrà richiedere loro un sacrificio".

ripresa2015Il dato sull'andamento dell'occupazione non fa piacere, c'è poco da dire. È evidente che c'è una tendenza altalenante. D'altra parte però non si può usare questo dato per dare alcuna valutazione sull'efficacia della riforma del mercato del lavoro nel creare nuovi posti di lavoro. Non si può mettere in discussione l'impianto della riforma sulla base dell'andamento mensile dell'occupazione.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito