PD Limbiate
banner europee

fondi ai comuni per aver accolto i rifugiatiUn contributo di 77.000€ è finito nelle casse del Comune di Limbiate per la gestione dei profughi e fanno parte di quell’impegno assunto (e mantenuto) dal Governo Renzi nella scorsa finanziaria, verso quei Comuni interessati dall’accoglienza dei migranti: 500 € per ognuno dei 154 ospiti dell’Hub di Mombello.

Questi soldi sono ora nelle casse comunali gestite da un’amministrazione composta da molti esponenti di quei partiti che, all’epoca della Giunta De Luca, intentarono una campagna violenta e denigratoria verso l’accoglienza dei migranti.

Quei partiti che in campagna elettorale urlavano al cielo che loro i profughi non li volevano, inventandosi che l’accoglienza distraeva risorse per i nostri poveri e per i nostri disoccupati.
Ora che i profughi sono più che raddoppiati (da 70 a 154), coerenza vorrebbe che questi soldi vengano rifiutati, rimandati al mittente.

Lega Nord e Fratelli d’Italia dovrebbero avere il coraggio di venire in Consiglio Comunale mercoledì 27 settembre e dire “questi soldi non li vogliamo, li rimandiamo a Roma”.
Questo evidentemente se ci fosse un minimo di “dignità politica”.

Non ci sarà, quindi almeno si salvi la faccia e si colga la nostra sfida: neanche un centesimo di questo contributo deve essere sprecato in qualcosa che sia diverso dall’obiettivo di aiutare i cittadini di Limbiate in difficoltà.

Perché Limbiate è un Comune che accoglie e aiuta chi è in difficoltà, a dispetto di molti ipocriti che prima urlano e poi beneficiano degli stanziamenti statali per il proprio tornaconto elettorale.

Il Circolo del Partito Democratico di Limbiate

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Privacy e Cookie.