PD Limbiate

coronavirus oms 2 1Per effetto della crisi sanitaria, economica e sociale determinata dalla pandemia del Covid 19 “nulla sarà più come prima”. Questo concetto è affermato sempre più spesso e molto perentoriamente in tutte le sedi: politiche, scientifiche, editoriali. Ma come e cosa dovrà cambiare? Con quali priorità? Con quali risorse? Per andare in quale direzione?

green societa sostenibileIl contesto dello sconvolgimento economico sociale globale a cui stiamo assistendo e che presumibilmente durerà fino a quando non sarà reso disponibile il nuovo vaccino, vedrà un graduale ritorno all’espletamento delle attività (alcune dovranno verosimilmente mutare la propria proposta) e parziali libertà di movimento, determinando una condizione di persistente “caos”, dovuta anche ai possibili ritorni di fiammate che manterranno vivo il problema dei contagi e del rischio di morte dei contagiati.

medicina territorialeI dati hanno evidenziato che le regioni che hanno una sanità basata sulla medicina del territorio, invece che nell’ospedalizzazione, hanno reagito meglio a questa emergenza. Dove i malati con i primi sintomi sono andati subito al PS degli ospedali questo ha generato contagi a catena nella popolazione e grossi problemi per la tenuta dello stesso ospedale (Codogno e altre zone lombarde insegnano).

ambiente sviluppoDentro questa emergenza che ci ha costretti in casa per settimane la natura intorno a noi ha proseguito secondo il suo corso. Sarà capitato a tanti di notare, uscendo dopo giorni di quarantena, gli alberi in fiore nelle nostre città; stupirci per qualcosa di cui forse ogni anno, a ripensarci, nemmeno ci accorgiamo e che invece ha ora il potere di rasserenarci, seppure per un attimo.

tram100anni29112015Arriverà nel piazzale del municipio in via Monte Grappa sabato 1° febbraio, poco dopo le 10, la locomotiva storica Reggio Emilia n.92, per celebrare i 100 anni in tram da Varedo a Limbiate.

tram100anni29112015Pericolo scampato, per ora. Se in un primo momento, il rifiuto di Varedo e Senago ha rischiato di far saltare il progetto di riqualificazione della metrotranvia Milano – Limbiate, all’orizzonte si intravede un accordo: la provincia di Monza e Brianza ha stanziato 300 mila euro, mentre il comune di Limbiate si dice disposto a prendere in carico una quota maggiore rispetto a quanto definito in precedenza. La linea ferroviaria verrà quindi implementata con un costo complessivo di 153 milioni di euro.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito