PD Limbiate
scelgoilPD

consumo suolo 092019La cementificazione avanza senza sosta soprattutto nelle aree già molto compromesse: il valore è 10 volte maggiore rispetto alle zone meno consumate. A Roma, ad esempio, il consumo cancella, in un solo anno, 57 ettari di aree verdi della città. Record a Milano dove la totalità del consumo di suolo spazza via 11 ettari di aree verdi. In controtendenza Torino che inverte la rotta e inizia a recuperare terreno.

una o nessunoChiediamo a tutti di sottoscrivere la nostra petizione. Dall’Ipcc nuovo grido d’allarme sul cambiamento climatico.

“Un altro grido di allarme della scienza ci richiama all’urgenza di agire per contrastare il cambiamento climatico. Il rapporto diffuso dall’Ipcc, comitato scientifico dell’Onu sul clima, ci ricorda come a fare le spese di siccità e piogge estreme – fenomeni opposti, ma entrambi generati dal cambiamento climatico – siano anche il Mediterraneo e il nostro territorio, esposti ad alto rischio di incendi e desertificazione.

antenne limbiateCorreva il gennaio 2014 quando un gruppo di residenti del Ceresolo nota alcuni lavori intorno alla torre dell'acquedotto di via General Cantore. CAP Holding, proprietaria della torre, ma non del terreno su cui è costruita che è del Comune di Limbiate, autorizza l'installazione di ripetitori di impianti di telefonia mobile, riconoscendo al Comune un affitto per l'occupazione del terreno con le cabine di alimentazione.

Sollevazione popolare: i cittadini non erano stati informati, c'è anche un asilo e una scuola elementare lì vicino e molti sono preoccupati per la propria salute.
Sulle onde elettromagnetiche se ne sentono molte, nessuno può dirsi pienamente sicuro. La protesta era sicuramente legittima e l'intera vicenda poteva essere gestita meglio.

amianto-sui-tettiLa notizia che arriva dal Ministero della Salute è di quelle sconvolgenti. Limbiate è al 42° posto su oltre 8.000 comuni italian, 1° in Brianza e 7° in Lombardia, per morti da mesotelioma.

È un dato molto allarmante, ma che non coglie impreparato Raffaele De Luca che è stato il Sindaco che più si è impegnato contro la “fibra killer”, rimuovendo 6.000 mq di amianto dai tetti delle scuole di via Pace e via Cartesio e per la realizzazione, ormai imminente, della nuova scuola di via Torino al posto di quella vecchia all’amianto.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Privacy e Cookie.