PD Limbiate

acqua nonno antonioNonno Antonio è un arzillo signore di 87 anni originario del lodigiano, che vive a Limbiate dal 1957. Non ha figli e vive solo, in una bella villetta nella zona del Ceresolo davanti alla quale vi è uno splendido giardino fiorito che nonno Antonio cura con amore.

In questi giorni ha concretizzato ciò che sognava da tempo: avere a disposizione l’acqua per bagnare i suoi fiori, anche d’estate, quando il rischio siccità porta i comuni ha ordinare l’uso parsimonioso della stessa.

foibe-2016Non ho paura a dire la verità: Tito è stato un criminale. Stalin un macellaio. È doveroso ricordare gli italiani barbaramente trucidati nelle foibe. Sbaglia chi ancora cerca di ridimensionare una tragedia. Tale è stata e non ci sono scuse, cerimonie, commemorazioni che possano neppure lontanamente risarcire e lenire il dolore dei parenti delle vittime o di quanti sono stati costretti a lasciare le proprie case e a fuggire perché perseguitati. Tito era un criminale. Così come lo è stato Mao in Cina. I regimi di Cuba, Cambogia fino a qualche anno fa, Corea del Nord non sono democratici. Travisano e hanno travisato il concetto di socialismo e comunismo cui dicono di ispirarsi.

Siamo oggettivamente stufi. È ora di finirla con il continuo e spesso immotivato attacco al Partito Democratico. Il PD, con i suoi assessori, è l’asse portante di un’Amministrazione che sta governando bene in un periodo tra i più difficili dal punto di vista economico.

Troppo facile stare alla finestra o davanti alla tastiera di un computer. Governare una città significa dare risposte soddisfacenti mantenendo in ordine il bilancio. E questo, anche grazie a noi, sta avvenendo.

Le critiche riguardo la premiazione dell'Ape d'Oro sono pretestuose e fuorvianti, da qualsiasi parte arrivino, perché l’alternativa era quella di offrire ai cittadini limbiatesi, benemeriti e non, una serata di noiosa solitudine.

Si tratta di misure estremamente importanti per il Paese, perché la concorrenza è un fattore essenziale per la crescita: mercati aperti e concorrenziali accrescono l’efficienza del sistema economico, aumentano la competitività delle imprese attraverso la riduzione del prezzo dei servizi e dei costi di produzione e al tempo stesso offrono ai consumatori una scelta più ampia di prodotti e servizi di migliore qualità e a prezzi più competitivi.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Privacy e Cookie.