PD Limbiate

persone peopleTutte le novità del dl Rilancio. Via libera della Commissione Bilancio della Camera alla modifica del superbonus al 110%. L’incentivo per garantire l’efficientamento energetico si allarga: si potrà chiedere anche per le seconde case, villette a schiera incluse. È esteso anche ai comuni montani. Ma non solo. Oltre l’allargamento alle seconde case dell’ecobonus al 110%, tra le principali novità c’è anche il raddoppio dei fondi per le scuole paritarie, l’estensione al 31 agosto del termine per usufruire del congedo straordinario da parte dei genitori lavoratori e gli incentivi anche alle auto con motori tradizionali Euro 6.

omofobiaOgni storia di discriminazione e di violenza è una ferita per la Costituzione e la democrazia. E lo è tanto di più quando a essere colpiti sono gli aspetti più intimi della personalità, e la dignità stessa degli individui. È questa la ragione più profonda delle proposte di legge in materia di contrasto della misoginia e dell’omotransfobia, sulle quali la Commissione Giustizia della Camera ha avviato in queste settimane la discussione.

puntopd webCos’è?
Punto PD è la nuova proposta del Circolo di Limbiate, un canale Youtube, per tenere il filo degli avvenimenti della città. Un “banchetto” sempre aperto, che fa opera di divulgazione/informazione, ascolto e scambio in un periodo dove incontrarsi è difficile ma è forte il bisogno di sentirsi parte della comunità.

coronavirus oms 2 1Per effetto della crisi sanitaria, economica e sociale determinata dalla pandemia del Covid 19 “nulla sarà più come prima”. Questo concetto è affermato sempre più spesso e molto perentoriamente in tutte le sedi: politiche, scientifiche, editoriali. Ma come e cosa dovrà cambiare? Con quali priorità? Con quali risorse? Per andare in quale direzione?

green societa sostenibileIl contesto dello sconvolgimento economico sociale globale a cui stiamo assistendo e che presumibilmente durerà fino a quando non sarà reso disponibile il nuovo vaccino, vedrà un graduale ritorno all’espletamento delle attività (alcune dovranno verosimilmente mutare la propria proposta) e parziali libertà di movimento, determinando una condizione di persistente “caos”, dovuta anche ai possibili ritorni di fiammate che manterranno vivo il problema dei contagi e del rischio di morte dei contagiati.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito